venerdì 19 febbraio 2010

FRANCESCO GUALERZI E MONNALISA DAI NOMADI ALLA NAVE DEI BASTARDI.


Francesco Gualerzi già cantante e polistrumentista dei Nomadi (1993-1998), presenta in questo nuovo spettacolo, le canzoni storiche che hanno fatto la storia della band emiliana, capitanata da Augusto Daolio, compianto leader storico dei Nomadi. Francesco Gualerzi & Monnalisa presentano uno spettacolo unico nel suo genere nel panorama musicale vista anche la presenza sul palco di Elisa Minari ex bassista della band emiliana (1992-1998). Durante lo spettacolo verranno suonate e cantate canzoni come: Dio è Morto, Un Pugno di Sabbia, Io Vagabondo, Come Potete Giudicar, e tutti i grandi successi che sono stati incisi e ripubblicati nel periodo in cui Francesco ed Elisa facevano parte dei Nomadi. Francesco stà ultimando la registrazione del nuovo singolo "La Nave dei Bastardi" che uscirà a breve. E' importante tenere presente che lo spettacolo non ha nulla a che vedere con le classiche band "Tributo", ma anzi tutto il repertorio del gruppo "Francesco Gualerzi & Monnalisa" viene considerato un vero e proprio viaggio musicale, con interpretazioni che vanno oltre la semplice esecuzione delle canzoni e che allo stesso tempo mantengono inalterate le sensazioni che hanno sempre distinto e che mantengono vivo il ricordo di un grande artista come Augusto Daolio. Francesco Gualerzi, dopo aver partecipato al Festival di Sanremo, con la canzone "Ma non finisce mica qui", ha militato nei Nomadi dal 1993 al 1998, incidendo cinque dischi e diversi singoli tra i quali "La settima onda, Ne gioia ne dolore e Un pugno di sabbia" che hanno fruttato alla band numerosi dischi d'oro e di platino. Uscito dai Nomadi collabora con vari artisti come Ridillo, Max Cottafavi, Fede Poggipollini, Stadio e nel contempo pubblica inoltre il suo terzo album solista intitolato "La Danza della Vita". Nel 2005 partecipa alla produzione del nuovo cd della Jazz Art Orchestra. Da sempre grande appassionato e conoscitore della tradizione musicale emiliana, nello stesso periodo da vita ad una formazione di soli strumenti a fiato, chiamato "Concerto a Fiato l'Usignolo" con la quale compone e realizza le musiche che verranno utilizzate dal noto regista Tinto Brass nel suo ultimo film "Monamour". Nell'ultimo disco dei Wogiagia (stimato gruppo reggae romano), partecipa attivamente cantando una insolita versione di "Nel blu dipinto di blu". Elisa Minari, bassista dei Nomadi (1992-1998), invece, una volta terminata l'esperienza musicale con la popolare band emiliana, partecipa al numerosi tour con band come gli Steamhause, Souldrivers dove si ritrova sul palco con musicisti del calibro di Max Cottafavi, Gigi Cavalli Cocchi e Graziano Romani e il tour italiano del 2006 degli Senit con i quali apriva i concerti degli Stadio. www.francescogualerziemonnalisa.it. Info: 3381465806.

FRANCESCO GUALERZI E MONNALISA:

FRANCESCO GUALERZI Voce, chitarre e fiati
ELISA MINARI Basso e cori
PAOLO DE MATTEIS Tastiere e cori
MIRKO ROSSIGNOLI Chitarre
ROBERTO BERTI Batteria
video

2 commenti:

AUGUSTO DAOLIO -NOMADI- ha detto...

ciaoooo Francesco, e Monnalisa,
mi chiamo Carlo, e avrei piacere che entrambi veniste nel mio sito dedicato al mio AUGUSTO DAOLIO,per lasciare un vostro messaggino, vi ringrazio fin da ora con un abraccio vi auguro il sucesso che meritate!
ciaooo Monnalisa ciaoo Francesco carloktm
http://amicidiaugustodaolio.jimdo.com/ bellancarlo@libero.it

AUGUSTO DAOLIO -NOMADI- ha detto...

mi raccomando :-) porta anche ELISAAAA
http://amicidiaugustodaolio.jimdo.com/

bellancarlo@libero.it